Ritmi difficili

Bun Bun Ga

Otto suoni che durano un ottavo in un normale tempo di 4/4. L’unica difficoltà di questo ritmo sta nel “Double Jaw” che si ha alla fine (UO-O) in quanto tecnica poco usata e difficile da affinare soprattutto alla velocità sostenuta richiesta da questo ritmo.
Eight sounds with a duration of one eighth in a normal 4/4 time signature. The only difficulty of this rhythm is represented by the final “Double Jaw” (UO-O), because it’s quite hard to master this seldom-employed technique when playing very fast rhythms like this one.

 

Alan’s Water

In questo ritmo si respira sul primo e sul secondo UO. In modo da avere abbastanza aria per poter eseguire in apnea i due UA-KA-TA-KA che saranno così veloci e scorrevoli. Il brano da cui è tratto questo ritmo è dedicato ad Alan Dargin.

In this rhythm you breath in on the first and second UOs. Thus, you’ll have enough air to play the two UA-KA-TA-KAs without breathing in, which will make them fast and flowing. This rhythm is dedicated to the great aboriginal didjplayer Alan Dargin.

Patti

Al posto del secondo TA (a ore 2) potete ogni tanto variare con un TR. Sta bene perchè essendoci dopo dello spazio c’è il tempo di enfatizzare il rollare della lingua sul palato. Il brano intero ‘Patti’ da cui è tratto il ritmo lo trovate qui: CD ‘Sleeping Stones’
Instead of the second TA you can vary with a TR. It’s cool because you have space to emphasize the tongue rolling on your palate. You can download “Patti” here: CD ‘Sleeping Stones’

 

Windidj

La difficoltà di questo tempo è il double jaw (UO-O). Quando si raggiungono alte velocità è difficile mantenere pulito questo passaggio. Per chi volesse ascoltare la versione completa del brano ‘Windidj’ presente del cd ‘Didjabout’: Clicca Qui
The main difficulty of this riff is the use of the double jaw technique (UO-O). When playing it very fast, you might have problems to keep this passage clean. You can download ‘Windidj’ in the ‘Didjabout’ Cd: Click Here

Provvisorio

La parte difficile è la congiunzione fra i vari giri, molto veloce e secca. Il GNIA si può anche scrivere come NIA oppure NIO.
The difficult part is the link between the turns, very fast and ‘dry’. The GNIA could be write like a NIA or NIO.

 

3J

In questo ritmo viene usata la tecnica del “Triple Jaw”. Tale tecnica consente di produrre tre diversi suoni durante una solo ciclo di respirazione circolare dividendo in tre movimenti la chiusura della mandibola. Il ritmo è in 6/8. I primi tre ottavi sono un normale alternarsi di TA-KA-TA mentre gli ultimi tre UO-O-O rappresentano la respirazione divisa nei tre movimenti che fa la mandibola. Ogni suono dura un ottavo.
In this rhythm the so-called “Triple Jaw” technique is employed. By dividing the closing of the mouth in three movements, this technique allows you to play three different sounds during one cycle of circular breathing. This rhuthm is in a 6/8 time signature. The first three eighths are a normal TA-KA-TA, while the last three UO-O-O represent the breathing divided in three movements. Every sound lasts an eighth.

 

Banana

Ritmo abbastanza complesso, ma una volta capito come funziona diventa molto scorrevole e divertente, vista l’ampia possibilità di aggiungere variazioni. Ho diviso le parti in colori diversi per avere una visione più chiara. I tre UO-O (nero) sono “Double Jaw”. Mentre gli altri gruppi di tre suoni (blu e rossi) sono terzine. La terzina è un gruppo di tre note della stessa durata che dura un quarto.
This is a quite complicated rhythm, but once you’ve fully understood how it actually works, it will become very flowing and amusing. Moreover, you’ll be able to add a lot of variations to the basic rhuthm. In order to better explain it, I split the rhyhthm in three differents parts, each one of them marked with a different colour. The three UO-Os (black) employ the “Double Jaw” technique, while the other three sound groups (blue and red) are triplets. A triplet is a group of three notes of the the same duration that make up a fourth.

 

Nova

Questo è un ritmo semplice se vogliamo, ma impegnativo quando è portato ad alte velocità. E’ in 9/8 quindi a qualcuno potrebbe dare dei problemi per questo. Fate ‘schioccare’ con la respirazione di guancia l’iniziale UO-KA-TA-UO-KA-TA-UO-KA.
This is an easy rhythm, but playing it fast is quite hard. It’s in a 9/8 time signature, so somebody might have some problems. Make the UO-KA-TA-UO-KA-TA-UO-KA cracking with the bounce breathing.
ATTENZIONE: le K e le T presenti nei gruppi UO-K-T-K-UO non sono suoni diaframmatici con respirazione passiva (come scritto nella legenda). Sarebbe stato meglio scriverli così: UO-KA-TA-KA-UO ma c’erano seri problemi di spazio.

Questo ritmo prevede una rapida esecuzione in modo che i vari TA TA TA in controtempo si contrappongano ai passaggi veloci UO-K-T-K-UO. Attenzione ai UO-TA finali che riportano all’inizio del ritmo, devono essere puliti e non velocizzati rispetto al resto.
Il brano intero ‘U Pan Dj Esus’ da cui è tratto il ritmo lo trovate qui: Cd ‘Sleeping Stones’
ATTENTIONS: the Ks and the Ts of the UO-K-T-K-UO groups aren’t diaphragm sounds with passive breathing. It would have been better to write them down like this: UO-KA-TA-KA-UO, but I had to do that for want of space.

This rhythm must be played fast, so that the TA TA TA groups in off beat match the fast passages UO-K-T-K-UO. Pay attention to the final UO-TAs that take back to the beginning of the riff: they must be clean and not played faster than the rest. You can download ‘U Pan Dj Esus’ here: ‘Sleeping Stones’ CD

 

Jeremy

Questo tempo è ispirato al brano “Venom” di Jeremy Cloake, ottimo suonatore di origini Irlandesi e Maori. In teoria non è poi così difficile, ma il problema è sempre la velocità. I TA-KA-TA iniziali devono essere secchi, staccati e veloci.
The source of inspiration for this rhythm is the tune “Venom”, by Jeremy Cloake, a great Irish/Maori didjplayer. It’s not very difficult; the main problem is playing it at the requested speed – very high indeed. The TA-KA-TAs at the beginning must be fast and clear.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *