Andrea Ferroni

ASPETTO MEDITATIVO E CURATIVO DEL DIDGERIDOO

ciao, da qualche tempo mi sono avvicinato da autodidatta al didgeridoo, attratto dalla sua storia e dal suo suono così “ipnotico” . Da molti anni pratico meditazione in varie forme e mi piacerebbe approfondire proprio l’aspetto meditativo / curativo del didge. Se potete indicarmi persone che possono guidarmi ad una conoscenza piu profonda del didge sotto questo aspetto, o di…

Continue reading

SEGHE PER TAGLIARE RAMI DA DIDGERIDOO

ciao Andrea, ti racconto “brevemente” la mia storia ….. Circa un anno fa iniziai a prendere delle lezioni di didgeridoos. Si trattava di uno scambio molto interessante Reiki/Lezioni. Sono un Master Reiki, di quelli che promuove il reiki gratis, ma gratis veramente !!! Sono per l’abolizione, fin dove è possibile, dei GETTONI del sistema. Inutile sostenere l’abolizione totale. Al momento…

Continue reading

RESPIRAZIONE SUL TOOT – LOOP STATION – ALTRI FIATI

Ciao Andrea, seguendo le indicazioni del tuo libro “the didgeridoo discovery” su www.windproject.it , sto cercando di riprodurre il toot durante la respirazione circolare ma ho grosse difficoltà; non riesco a riprodurre il suono “toot” mentre inspiro, potrebbe essere legato allo strumento? Ho un didge in bambù lungo circa 150 cm con un’imboccatura di circa 3.5 cm. il toot esce…

Continue reading

INTONAZIONE DIDGERIDOO

Vincenzo: Ciao Andrea, ti scrivo perchè volevo chiederti un parere su una cosa che mi è successa. Qualche sera fa sono andato a suonare il didg in casa di un amico che ne aveva appena costruito uno; volevamo sentire se erano intonati. Allora, io suono il mio e lui prende il suo e proviamo……niente stonatissimi. Poi lui per curiosità vuole provare il mio…

Continue reading

DIVAGAZIONI CONFUSE SUL DIDGERIDOO

Molto spesso, concentrandosi sulla cultura aborigena o sullo studio del didgeridoo ci si dimentica di coltivare il lato ‘ludico’ dello strumento. Questo risulta utile, sopratutto per i principianti, per prendere confidenza con lo strumento e per imparare a sperimentare ‘giocando’. Senza dimenticare il rispetto per lo strumento e per la meravigliosa cultura che l’ha portato fino a noi proverò a…

Continue reading

MAIL DEL 2005. EVOLUZIONE O INVOLUZIONE DEL DIDGERIDOO?

Scrissi la seguente mai il 2 Settembre 2005 (questo forum nacque nel 2007 tanto per fare una data), alla fine di una stagione festivaliera, a seguito di un editoriale di Sven Frischen-Nocher di Didgeridoo Magazine, una rivesta venduta in tutto il mondo, in inglese e tedesco. la conoscete? In quell’editoriale si parlava di una avvertita diminuzione di interesse generale e…

Continue reading

PROPOSTE PER PROGETTAZIONE DIDGERIDOO IN FA#

Ciao Andrea, prima di tutto ti ringrazio della disponibilità’ e del tempo che investi nella causa. Apprezzo molto la tua voglia di comunicare e divulgare informazioni tecniche e pratiche senza per altro chiedere nulla in cambio! Ti faccio molta pubblicità’ in giro per il mondo e non manco di far circolare l’album Windproject 😉 *** grazie a te, apprezzo sempre molto 🙂   Prima…

Continue reading

EFFETTO DI PROSSIMITÀ E TECNICHE DI RIPRESA

Dato che se ne è accennato sul FORUM, forse inconsapevolmente, volevo spendere due parole su questo effetto tipico delle riprese microfoniche. Sinteticamente, più si avvicina la fonte sonora (voce, didgeridoo, fiati in genere, ecc) alla capsula del microfono, più le basse frequenze saranno amplificate.   Più ci allontaniamo, meno marcate saranno. È utilizzato dagli oratori per avere una voce suadente… Su…

Continue reading

MICROFONARE DIDGERIDOO IN UNA BAND – SM57 VS SM58

Salve Andrea, ho visto il sito e volevo fare i complimenti per la passione e l’impegno. Suono come batterista in un gruppo di amici composto inoltre da chitarra basso e 2 didjeridoo. I 2 ragazzi hanno diversi tipi di didj e come fondamentale portano mi e re ( o almeno sono quelli + frequentemente suonati).  Scrivo per chiedere qualche informazione in + su…

Continue reading

1
×
Ciao, posso aiutarti?
Hello, may I help you?