DIDGERIDOO IN ALLUMINIO

Buona sera sono molto interessato ad avere tutte le informazioni possibili riguardo ai materiali che usate per costruire questi Didgeridoo. Sto sperimentando nuovi suoni e vorrei acquistarne almeno uno in alluminio. Ho pensato che avere uno strumento di quel tipo quindi antico ma con un materiale “nuovo” o comunque non convenzionale potrebbe portarmi qualcosa di particolare. 

 

Resto in attesa di vostre 
A presto 

Zack 

 

Ok, è un argomento delicato, che tocca le corde della sensibilità di alcuni… ma preferisco essere onesto 🙂

Il materiale di uno strumento a fiato non da alcuna variazione percebile all’orecchio dell’ascoltatore. quindi, se si volesse modificare il timbro, sarebbe necessario modificare la forma della colonna d’aria.

Questo è il motivo per cui non uso l’alluminio.

Questo materiale si trova in forma di tubi cilindrici. Creare forme complesse prevede tecnologie troppo costose rendendo vana ogni sperimentazione.

Infatti, con la vetroresina o con il legno si otterrebbero gli stessi risultati con costi inferiori.

in più un metallo, peggio ancora se spesso, è insuonabile in inverno dato che creerebbe un’eccesso di condensa.

un paio di link per farti capire meglio di cosa parlo:

un video di un test molto banale realizzato con musicisti professionisti.

http://www.windproject.it/didgeridoo-discovery/?p=237

da metà pagina puoi leggere in sintesi un lavoro fatto da me in collaborazione con l’Università di Modena.

Detto ciò, non esiste dimostrazione adeguata a far cambiare idea gli increduli Smile il primo incredulo fui io… ma dopo un pò di esperienza mi sono dovuto ricredere.

Ora forse lo strumento non ti serve più 🙂

Fammi sapere in ogni caso.

Ciao

Andrea Ferroni http://www.andreaferroni.it

 

1
×
Ciao, posso aiutarti?
Hello, may I help you?