DIAMETRO DIDGERIDOO

Stavo guardando il tuo video e mi e’ venuto questo dubbio…dici che x un principiante e’ meglio usare uno strumento mediamente lungo e che sia abbastanza stretto perche’ altrimenti ruba troppio fiato….nn e’ allora che quello che ho preso nn e’ troppo adatto x imparare vista la sua larghezza? 

Simone

 

lo strumento in questione è il primo da sinistra:

con questo strumento ho registrato il brano Solitaire nel CD “Noises and Voices” disponibile qui: http://www.windproject.it/?p=555 per il download gratuito.
Largo ho stretto è una questione relativa. Certo è che i miei strumenti sono talvolta criticati (ad esempio in Francia) perchè sono troppo stretti.
In realtà, studiando molte forme e timbri, sarebbe sufficiente chiedere in base alle proprie esigenze. Lo strumento più largo, per ora, è stato eseguito per Stefano Brutti su esplicità richiesta riguardo tecniche e suoni da eseguire.
Certo è che, il suo strumento non lo consiglierei ad un principiante pur essendo semplice da suonare.
Tornando allo strumento in questione, la parte interna è circa 30mm.
Ovviamente un didgeridoo in vetroresina appare solo più fine. Il risultato in termini di pressione di ritorno e suono non sono affatto influenzati da materiale o spessore.
Il mi è uno strumento perfettamente nella media (ne troppo acuto, ne troppo basso) le proporzioni di questo strumento sono perfettamente indicati sia per un principiante sia per un professionista.
Io per primo l’ho usato parecchio tempo.

Curiosità: lo stava per prendere Cristian Pannega che poi, lo stesso giorno ne scelse altri due molto simili ma di note diverse.

Andrea Ferroni http://www.andreaferroni.it

1
×
Ciao, posso aiutarti?
Hello, may I help you?