Stand per didgeridoo, da pavimento, in legno

Quante volte hai appoggiato un didgeridoo ad un muro? Sempre, non è vero? Se non ti è mai successo nulla, sei molto fortunato. Altrimenti ti sei certamente accorto che è rischioso per il tuo strumento qualora dovesse cadere per terra.

E’ frustrante e fa passare attimi di paura veder cadere un didgeridoo in questo modo, lo so, ne ho riparati parecchi. Il didgeridoo, oltrettutto, come molti altri strumenti, hanno il dono di farci affezionare, spesso in considerazione dell’unicità dello strumento.

Un urto simile infatti potrebbe far nascere una crepa o rompere il bocchino, o anche solo rovinarne l’estetica.

Qui vedete uno stand per mantenere in ordine i propri didgeridoo ed esporli in casa in modo elegante.
Realizzato sul modello di una base di sostegno per una scultura di Ugo Venturini.

Gli step prevedono la modellazione 3D e CAD CAM con Fusion 360, la lovorazione con pantografo CNC Hermes di LabMec, frese Fraiser, finitura.

Desideri un pezzo simile? Oppure qualcosa di diverso? O ancora vorrei imparare a realizzare oggetti con questo metodo? Puoi associarti all’associazione “Arti e Tradizioni” e imparare con noi, anche a distanza.

00:00 Il modello originale
01:00 La parametrizzazione 3D e CAD CAM su Fusion 360
04:16 Spianatura fronte e retro
04:55 La foratura
05:11 Il carving della superficie superiore
05:40 La verniciatura
06:42 I pali
07:00 Il risultato finale
Clicca qui per non perderti le prossime uscite

Per maggiori informazioni, CD gratuiti, libri, didattica: www.andreaferroni.it

per informazioni sullo strumento:
www.windproject.it

Se non vuoi perdere altri video Iscriviti su Youtube
Oppure iscriverti alla mailing-list inviando una mail a info@didgeridoo.it

Non esitare a lasciare un commento con il tuo pensiero o per richiedere altri contenuti.

Andrea Ferroni www.andreaferroni.it

Open chat
1
Ciao, posso aiutarti?
Hello, may I help you?