ILARIO VANNUCCHI

Didgeridoo.it è nato nel 2000. Ai tempi ero un neofita, suonavo solo da un anno, e c’erano poche informazioni in rete sul didje. C’erano però molte persone che stavano scoprendo questo “strano” strumento e che avrebbero avuto bisogno di un sito dove c’era tutto (o quasi) sul didgeridoo. Quindi ho creato un sito che si occupava solo di didgeridoo in tutti i suoi aspetti.

Il sito si è trasformato più volte cercando di andare incontro ai bisogni dei suonatori evolvendosi e completandosi.

All’inizio c’era voglia di conoscere nuovi suonatori con cui condividere esperienze musicali, poi di trovare dei corsi e degli insegnanti validi, oppure di trovare musicisti e gruppi per eventi legati all’Australia. Tutti i bisogni che captavo cercavo di soddisfarli dedicando molto tempo e dedizione anche al più piccolo evento o citazione che riguardasse questo pezzo di legno e aiutando ogni persone che voleva imparare, insegnare, collaborare o esibirsi.

 

Allo stesso tempo mi sono formato come suonatore solista e come membro di una band di didge e percussioni, il Macadamia Music Project. Ho suonato il lungo e in largo, ho registrato un cd live e 5 cd autoprodotti. Ho collaborato con musicisti, ballerini, registi, DJ, pittori, universitari, scrittori, giornalisti e poeti. La mia musica (disponibile gratis in rete da prima di quella dei Radiohead) è stata scaricata e ascoltata parecchio e in ogni dove aprendomi altre porte. Ho accumulato molta esperienza sul palco, per strada, nei festival e in luoghi dove non mi sarei mai voluto trovare. Ho suonato alcune volte solo per soldi, molte volte gratis e spesso per puro divertimento e voglia di groove. Ho suonato in luoghi “importanti” e in luoghi che seppur minori hanno aiutato a formare e a completare il mio bagaglio di esperienze sul didgeridoo.

Ho colto la palla al balzo e sono stato fortunato. Ho dato tanto e ricevuto abbastanza. Credo di essermi sempre comportato correttamente e a lungo andare è stata la cosa che ha fatto funzionare le cose al meglio. Perchè se sei gentile, onesto, comprensivo e aperto con tutti, le esperienze col didgeridoo (e con tutte le altre cose della vita) si aprono esponenzialmente verso molte persone e molte opportunità.

Col tempo il lavoro è diventato immane e ho quindi cercato di automatizzare quello che potevo, in modo che il sito vivesse con piccoli aggiornamenti. Fino a questo momento in cui il sito è fermo e ha bisogno di una scossa di cambiamento. E quindi cambiamo.

Rimango il fondatore di Didgeridoo.it e continuerò a scrivere articoli e recensioni, ma ho intenzione di concentrare la mia attività sull’insegnamento per i Principianti.

Ho cominciato presto ad insegnare, perchè non c’erano insegnanti. La cosa più difficile è stato dover creare una didattica inesistente da zero, un modo di insegnare personale ed efficace che potesse spiegare ad altre persone come utilizzare il proprio apparato respiratorio e il proprio cavo orale per produrre musica, senza aver modo di guardargli in bocca! Ho insegnato a suonare il didgeridoo a tantissime persone, alcune delle quali adesso insegnano e/o si esibiscono. Anche se non disdegno aiutare suonatori già esperti a perfezionarsi, la più grande soddisfazione la provo insegnando ai principianti, a chi non ha mai preso in mano un didgeridoo. Le espressioni di chi per la prima volta riesce a fare un “Basic Drone” energico, teso e pulito le conservo tutte nella mia memoria come un tesoro prezioso.

Ilario Vannucchi

ilario@didgeridoo.it

1
×
Ciao, posso aiutarti?
Hello, may I help you?